Romanò Simchà, la musica e la cucina incontrano la festa


Romanò Simchà, la musica e la cucina incontrano la festa

A Lucignano chiusura di stagione teatrale con l’originale concerto firmato da Orchestra Multietnica di Arezzo e Alexian Group

romano-simcha-gruppo1-piu-luceLunedì 2 agosto, con inizio alle ore 20:00 in Piazza San Francesco, il Teatro Rosini di Lucignano abbraccia il Festival delle Musiche per il suo ultimo atto di stagione: il concerto, la cena, la presentazione del disco e la festa ebraica rom di “Romanò Simchà”, originale e storico incontro in musica tra i Solisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo diretta da Enrico Fink e l’Alexian Group di Alexian Santino Spinelli.

Nato in occasione del Giorno della Memoria 2020, grazie anche allo storico Luca Bravi, “Romanò Simchà” è un progetto unico nel suo genere che dà vita ad uno storico incontro sul piano musicale tra due importanti tradizioni culturali come quella romanì e quella ebraica presenti in Italia da secoli. I brani che saranno eseguiti durante il concerto, provenienti delle rispettive tradizioni musicali, sono inoltre eseguiti da eccezionali musicisti diretti da Enrico Fink al flauto e Alexian Santino Spinelli alla fisarmonica e voce: il violinista rom Gennaro Spinelli, il percussionista Massimiliano Dragoni, il clarinettista Gianni Micheli, il chitarrista Massimo Ferri, il bassista Luca Roccia Baldini, il trombettista Marco Vignali, la cantante argentina Paola Scoppa e il trombonista Saverio Zacchei, provenienti da una parte dallo straordinario ensemble dell’Orchestra Multietnica di Arezzo dall’altra dall’Alexian Group. Nell’occasione dell’evento sarà presentato ufficialmente anche l’omonimo disco curato da Luca Roccia Baldini insieme a Daniele Berioli e Tazio Aprile, Db production, consegnato al pubblico, simbolicamente, nel Giorno della Memoria 2021, ad un anno esatto dalla nascita del progetto.

Il concerto, come da tradizione degli eventi del Teatro Rosini, sarà accompagnato da un’originale cena ebraica rom preparata dai ristoratori di Lucignano Il Goccino e La Tavernetta. Questo il menu: (antipasto) concia di zucchine, caviale di melanzane, hummus di ceci, falafel; (main course) cevapcici, riso ai peperoni e salsa ajvar – su richiesta in forma vegetariana; (dolce) basbousa – tripolina; acqua e birra.

Ingresso (spettacolo e cena) € 30,00. In caso di maltempo spettacolo e cena si terranno in luogo coperto. Dato il numero ristretto di posti a tavola e la necessaria preparazione dei piatti la prenotazione è obbligatoria. Informazioni e prenotazioni: Lucignano – Ufficio Turistico (Museo Comunale), Piazza del Tribunale, tel. 0575 838001; Arezzo – Officine della Cultura, via Trasimeno 16, tel. 0575 27961, 338 8431111.

La stagione del Teatro Rosini è a cura del Comune di Lucignano e di Officine della Cultura con il contributo della Regione Toscana e in collaborazione con Rete Teatrale Aretina e RAT (Residenze Artistiche Toscane). Il Festival delle Musiche è un progetto di Officine della Cultura, all’interno del Colline Etrusche Festival, in collaborazione con A.S. Monte Servizi, Accademia d’Arti Antiche Resonars, Rete Toscana Ebraica, Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Cortona on the Move. Con il sostegno di Regione Toscana e l’adesione dei Comuni di Monte San Savino, Marciano della Chiana, Lucignano, Castiglion Fiorentino, Cortona, Civitella in Val di Chiana e Foiano della Chiana.