Shop

Per informazioni sulle modalità di acquisto di uno o più dei prodotti segnalati, qualora non sia presente un link, rivolgersi direttamente a Officine della Cultura: 0575 27961 – segreteria(at)officinedellacultura.org.
Per i residenti nel Comune di Arezzo e zone limitrofe è possibile acquistare le copie direttamente presso il nostro ufficio in Via Trasimeno n. 16.

ATTUALIVINTAGE

— ATTUALI —

opertina-piccolo-principe Il Piccolo Principe e l’Aviatore

Prezzo: € 12,90
Etichetta: WOODWORM
Formato: COMPACT DISC
Data uscita: 22.04.2016
BarCode: 8016670123156

“IL PICCOLO PRINCIPE”, IL RINOMATO RACCONTO DI ANTOINE DE SAINT-EXUPÉRY DEDICATO ALLA POETICA DELLA VITA, SI TRASFORMA IN UN RACCONTO IN MUSICA REALIZZATO DALLA PICCOLA ORCHESTRA DELLE OFFICINE.

[ AREZZO ] “Il piccolo principe e l’aviatore”: 12 brani originali ispirati al racconto di Saint-Exupéry. I testi delle canzoni di Stefano Ferri e le musiche in gran parte composte da Massimo Ferri sono eseguite dalla Piccola Orchestra delle Officine, un insieme originale di musicisti, molti dei quali soci della cooperativa aretina, capitanato da Luca Roccia Baldini (basso) – che è anche il produttore del disco – con Massimiliano Dragoni (percussioni e salterio), Massimo Ferri (chitarre e bouzouki), Lavinia Massai (flauto), Mariel Tahiraj (violino), Gianni Micheli (clarinetto, clarinetto basso e fisarmonica) e Stefano Ferri (voce). Il cd, con contenuti musicali originali anche rispetto all’omonimo spettacolo prodotto dalle Officine, vanta inoltre la partecipazione di alcuni ospiti di rilievo tra i quali spicca il cantautore Paolo Benvegnù, oltre a Ciro Fiorucci (batteria), Patrizia Pieroni, Michele Mandrelli e Daniele Duranti (voci)

-> Acquista Il Piccolo Principe e l’Aviatore su ITunes <-

* * *

cover1024x1024 Portosantagostino

Prezzo: € 10,00
Etichetta: Le Officine della Cultura – Materiali Sonori
Formato: COMPACT DISC
Data uscita: 04.09.2013

È il secondo CD dell’Orchestra Multietnica di Arezzo diretta da Enrico Fink. L’album è prodotto da Luca Roccia Baldini e presenta questo straordinario incrocio aretino tra musiche e culture portatore, dal 2007, di una visione del mondo con gli occhi di una società locale multiculturale coesa, in cui la diversità è considerata un valore ed un arricchimento reciproco.
L’attuale formazione dell’OMA è costituita da circa 25 musicisti provenienti da Albania, Palestina, Libano, Argentina, Colombia, Bangladesh, Romania, Tunisia, Russia, e dalle più svariate regioni italiane. Questa è la forza che consente all’OMA di proporre un repertorio capace di spaziare dalla tradizione araba a quella ebraica, all’est Europa, al Bangladesh. E questa è la ragione per cui, a seguito dell’esperienza maturata in tanti concerti live – e al Premio Suoni di Confine 2010 assegnato dal MEI (Meeting Etichette Indipendenti) –, ha deciso di realizzare “portosantagostino”.

-> Acquista Portosantagostino su ITunes <-

* * *

OMA-Animameticcia-cover-cdAnimameticcia

“Animameticcia”   è   il   primo   cd   dell’Orchestra   Multietnica   di   Arezzo    (Produzione Maxresearch/Officine della Cultura distribuito da Materiali Sonori), in uscita il 18 maggio, che sarà presentato in anteprima, al Teatro Verdi di Monte San Savino giovedì 14 maggio 2009 alle ore 21.15.

credits:
registrato al Teatro Verdi Monte San Savino – Arezzo dal 9 a 15 marzo 2009
recording, mixing and editing by Massimo Piantini
produzione artistica Luca Baldini, Massimiliano Dragoni, Massimo Ferri
tutti i brani sono arrangiati da Enrico Fink tranne Tarantella del Gargano arrangiata da M. Dragoni e
E.Fink
l’Orchestra Multietnica di Arezzo è diretta da Enrico Fink
collaborazione alla direzione Massimiliano Dragoni
progetto grafico: Chiara Bigiarini
foto di: Arturo Bagnoli, Gino Perticai, Massimo Piantini, Sandro Beoni
Altri sentiti ringraziamenti vanno a: Shai Shainur e Paolo Giusti, cantante e trombonista dell’OMA, che non hanno potuto partecipare alla registrazione di questo CD; a Stefano Ferri per aver ispirato l’esistenza stessa dell’Orchestra, all’Assessore Aurora Rossi, a Roberta Renzetti, Rossella Iannaccone e Orietta Occhiolini dell’Ufficio Integrazione del Comune di Arezzo; a Giampiero Bigazzi e al Festival Orientoccidente, al Teatro Verdi di Monte San Savino, a Ilaria Gradassi, a Nicola Benigni.

-> Acquista Animameticcia su ITunes <-

— VINTAGE Officine della Cultura —

rid_non era lolaNon era Lola – Ma le somigliava abbastanza (€ 5,00 contattandoci direttamente)

adattamento del testo di stefano ferri
musiche originali di massimo ferri“ne pas dire adieu” di guglielmo ridolfo gagliano

stefano ferri voce – spaventapasseri
spinella dell’avanzato voce – flauto – trik trak

marzio tacconi batteria
massimiliano conticini basso
massimo ferri chitarra – charango – percussioni – pentola – cori
marco mafucci sax – clarinetto
matteo badii tromba
lorenzo iosco clarinetto basso
guglielmo ridolfo gagliano piano modificato – violoncello – sportello – cori

riccardo valeriani voce recitante
prodotto da guglielmo ridolfo gagliano e massimo ferritra gennaio e marzo 2005

una produzione officine della cultura
edizioni musicali materiali sonori

progetto grafico chiara bigiarini

* * *

rid_canzoni da 3 soldiCanzoni da 3 soldi (€ 5,00 contattandoci direttamente)

da “l’opera da tre soldi” di bertolt brecht e kurt weill

adattamento del testo: stefano ferri
arrangiamento delle musiche: massimo ferri

cantano:
stefano ferri: il cantastorie, peachum, macheath
spinella dell’avanzato: polly, jenny su “canzone di salomone” e “di che vive l’uomo”
elena goti: jenny delle spelonche, lucy
barbara peruzzi: signora peachum
massimo ferri: brown

suonano:
massimo nasorri: batteria
luca baldini: basso – tromba – cori
massimo ferri: chitarra classica – cori
marco mafucci: sax – clarinetto
matteo badii: tromba
spinella dell’avanzato: flauto
guglielmo ridolfo gagliano: voce fuori scena

registrato al teatro verdi di monte san savino (arezzo) il 9 maggio 2003
registrazione, editing e missaggio: guglielmo ridolfo gagliano

una produzione le officine della cultura
edizioni musicali universal edition – bmg ricordi

progetto grafico: chiara bigiarini